Il film è da sempre giudicato come l'apice del divismo e dell'esagerazione hollywoodiana, essendo nato dalla precisa volontà del produttore di realizzare un'opera mastodontica, con una lavorazione complessa e grande dispendio di mezzi. La miniserie, trasmessa dal 13 al 17 novembre 1994 sulla CBS in quattro puntate, ha come protagonisti Joanne Whalley e Timothy Dalton nei panni di Rossella e Rhett e vede il trasferimento di Rossella in Irlanda dopo essere rimasta incinta da Rhett. Via col vento è un film del 1939 diretto da Victor Fleming, George Cukor e Sam Wood. La sera del 14 dicembre si tenne nell'auditorium municipale un gran ballo in costume in cui fu ricostruita la vendita di beneficenza del film. ilibridig. L'incasso globale è di oltre 400 milioni di dollari,[11] conservando comunque il 225º posto nella classifica dei film che hanno incassato di più nella storia del cinema in termini assoluti;[13] correggendo la classifica con l'inflazione Via col vento è rimasto al primo posto con circa 2 700 000 000 $ incassati fino al 2010, anno in cui è stato superato da Avatar di James Cameron. Via col vento: note *Se necessario puoi filtrare la crema per eliminare eventuali grumi. La sceneggiatura originale, scritta da Sidney Howard, fu sottoposta a numerose revisioni da parte di diversi sceneggiatori nel tentativo di ridurla a una lunghezza adeguata. Fleming, che di giorno filmava Via col vento e di notte curava il montaggio di un suo altro film: Il mago di Oz, dopo alcuni mesi venne condotto a un grave esaurimento nervoso dalle continue intromissioni del produttore e decise di prendersi una vacanza. Incrementare la potenzialità di sognare, accudire l’attitudine … Via col Vento. La prima proiezione ufficiale della pellicola terminata avvenne ad Atlanta, in Georgia, il 15 dicembre 1939. Circa 1 400 attrici furono sottoposte a un provino, tra cui Paulette Goddard, Susan Hayward, Katharine Hepburn, Carole Lombard, Jean Arthur, Tallulah Bankhead, Norma Shearer, Barbara Stanwyck, Joan Crawford, Lana Turner, Joan Fontaine, Bette Davis, Alicia Rhett (alla quale poi andò il ruolo di Lydia Wilkes) e Loretta Young; nel dicembre 1938, al momento dell'inizio delle riprese, non si aveva ancora un nome definitivo e si dovette cominciare senza la protagonista. Il film è sotto attacco da ogni parte, perché accusato di rappresentazioni razziste e stereotipiche nei confronti della gente di colore. Realizzata in 17 turni di lavoro, la versione in lingua italiana di Via col vento uscì in tutto il paese nel novembre del 1951, rimanendo in cartellone per più di un anno con un enorme successo. Via col vento (Gone with the Wind) è un film del 1939 diretto da Victor Fleming e prodotto da David O. Selznick. Fu poi riedito periodicamente per tutto il secolo, divenendo radicato nella cultura popolare e considerato uno dei migliori film di sempre; è stato inserito nella top ten della lista AFI's 100 Years... 100 Movies dell'American Film Institute e nel 1989 la Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti l'ha selezionato per la conservazione nel National Film Registry. Join Facebook to connect with Via Col Vento and others you may know. Tornando dalla prigione, Rossella e Mami, la sua schiava nutrice, si imbattono in Franco Kennedy, il fidanzato di Susele, e vengono a sapere che l’apertura d’un negozio e d’una segheria gli hanno consentito di mettere da parte una piccola fortuna. Il celebre bacio di Rossella e Rhett è inserito nella memorabile scena finale. A questa proiezione non presero parte Leslie Howard, all'epoca impegnato a combattere sul fronte europeo della seconda guerra mondiale, il regista Victor Fleming, irritato da una dichiarazione di Selznick che definiva Via col vento "una realizzazione di cinque registi diretti da Selznick stesso", e Hattie McDaniel, a cui fu negato l'accesso al teatro per via delle leggi razziali all'epoca ancora in vigore in Georgia. [senza fonte], Nonostante le notevoli difficoltà, Selznick impresse un ritmo serrato alle riprese, che impiegarono solo 125 giorni anziché i 200 previsti, terminando il 1º luglio 1939: in totale vennero girati 158 000 metri di pellicola. I due, tuttavia, erano poco tempo prima venuti a lite e mal si sopportavano: Selznick avrebbe dovuto cambiare almeno uno dei due, ma poi gli accordi con la WB saltarono e Selznick fu costretto a ripiegare altrove. There are more places to choose from in the Chieti area. Nearby attractions include Museo Archeologico Nazionale (0.6 miles), Corso Marrucino (0.7 miles), and Museo Archeologico La Civitella (0.4 miles). At Via Col Vento guests are welcome to use a hot tub. [5], Poco prima della proiezione pubblica di esordio, il produttore ebbe dei problemi con la censura legati alla celebre ultima battuta di Rhett Butler, ove Clark Gable in lingua originale dice "Frankly, my dear, I don't give a damn": il termine "damn" era considerato all'epoca fortemente dispregiativo e veniva interpretato come una bestemmia, pertanto le autorità pretesero che fosse eliminato o sostituito. Vennero girate quasi due ore di pellicola, da cui furono estratti i pochi minuti visibili nel film. La selezione per scritturare Ashley (Leslie Howard) non creò grossi problemi perché Howard era già sotto contratto con la MGM e la sua convocazione fu gradita al produttore, mentre fu subito scartata l'idea iniziale di scritturare Randolph Scott; viceversa per il ruolo di Melania, Selznick contattò Olivia de Havilland, che pur essendo sotto contratto con la WB si interessò subito alla parte e cercò in tutti i modi di convincere Jack Warner (il presidente della sua major) a lasciarla libera per questa occasione. Via col vento (Gone with the Wind) è un film del 1939 diretto da Victor Fleming e prodotto da David O. Selznick. Questi condusse una lunga trattativa e alla fine riuscì ad acquistare i diritti dall'autrice per la somma record di 50 000 dollari, subito dopo propose alla Warner Bros. di aiutarlo nella produzione, ma a causa di alcuni strascichi sulle scelte degli attori questo accordo andò a monte: Selznick scelse alla fine, contro il parere dei suoi collaboratori, di produrre in proprio il film, e trovò un accordo con la Metro Goldwyn Mayer per la distribuzione in cambio di una percentuale sui profitti. Rossella rimane vedova quando Carlo muore per un attacco di polmonite e morbillo mentre prestava servizio nell' esercito confederato. Sidney Howard morì prima dell'uscita del film e per questo il premio gli venne attribuito postumo, primo caso nella storia degli Oscar. [7] Alla fine Selznick diede retta all'attore e scritturò la McDaniel per il ruolo che la rese celebre e le consentì di essere la prima attrice di colore a ricevere l'Oscar. Nel 1999 la rivista italiana Ciak ha stilato due liste dei 100 migliori film della storia, uno fatta dai lettori e una dai critici cinematografici interpellati, Via col vento compare in entrambe. [5] Le prime scene girate furono quelle dell'incendio di Atlanta. Via col vento (Gone with the Wind) è un romanzo del 1936 scritto da Margaret Mitchell. Alcune di queste citazioni riguardano le battute più famose pronunciate dai protagonisti (si ricordano ad esempio The Mask e La sposa cadavere in cui viene citata la frase Francamente me ne infischio), altre sono invece casi in cui le scene del film ricordano quelle di Via col vento, ci sono anche casi (come ad esempio Nuovo Cinema Paradiso)[30] in cui vengono inserite nel film le scene originali dell'opera di Fleming. Il 20 maggio 1936 David O. Selznick stava ultimando il film Il giardino di Allah, quando ricevette da Kay Brown, responsabile dell'ufficio newyorchese della sua casa di produzione, l'idea di trarre un film dal popolarissimo romanzo di Margaret Mitchell[4]. Non saprei dire oggi se ho preferito il film o il libro, forse il film ma per ricordi alla persona con cui l’ho guardato, l’unica cosa certa che so è … La première ottenne grande successo e Via col vento incassò 945 000 dollari solo nel primo fine settimana di proiezione. Rossella ha altro a cui pensare: per via di una nuova fortissima tassa imposta dai nordisti, infatti, rischia di perdere l'intera proprietà. Howard venne pagato circa 2 000 dollari a settimana (per un totale di 84 834 $) e non vide mai l'opera finita perché morì il 23 agosto 1939, quando il film era in sala montaggio. Quando Selznick propose il film alla Warner Bros., i due principali candidati a interpretare le parti di Rossella e Rhett erano Bette Davis ed Errol Flynn. [9] Per le riprese esterne di Atlanta fu costruito il set più grande mai realizzato per un film, con 53 palazzi in scala e oltre tre chilometri di strade. Il film venne diretto inizialmente da George Cukor che insieme al produttore aveva realizzato tutta la pre-produzione, ma dopo meno di tre settimane di riprese il produttore licenziò Cukor a causa di forti dissensi. ║ │ │║ ║││ ║ ║ ║ Oяiginal Facebook Fan Page © 1 Febbraio 2011 Con ciò Via col vento è generalmente considerato un'opera di altissimo valore artistico; le critiche riguardano infatti perlopiù la durata del film, che è ritenuta da alcuni esagerata (seppur giustificata dall'attinenza quasi letterale a un romanzo di per sé ponderoso). Rhett fa un'offerta straordinariamente grande per Rossella e lei, con la disapprovazione degli ospiti, accetta di ballare con lui. film col maggiore incasso nella storia del cinema, correggendo la classifica con l'inflazione, https://www.mymovies.it/film/1939/viacolvento/pubblico/?id=751380, https://www.internazionale.it/opinione/igiaba-scego/2016/10/29/mammy-via-col-vento-stereotipi, https://www.ilpost.it/2017/08/29/via-col-vento-razzista/, Storia dei concetti razziali nella specie umana, Cronologia della conclusione della guerra di secessione americana, Storia degli Stati Uniti d'America (1865-1918), Movimento per i diritti civili degli afroamericani (1865-1896), Georgia nella guerra di secessione americana, Teatro basso litoraneo della guerra di secessione americana, Teatro Occidentale della guerra di secessione americana, Chickamauga and Chattanooga National Military Park, Atlanta nella guerra di secessione americana, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Via_col_vento&oldid=117535679, Film conservati nel National Film Registry, Film sulla guerra di secessione americana, Film sullo schiavismo negli Stati Uniti d'America, Voci con template Collegamenti esterni e molti collegamenti (soglia maggiore), Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Nel doppiaggio d'epoca del film tutti gli attori di colore si esprimono in un italiano sgrammaticato e coniugano i verbi all'infinito. Nello stesso anno, a maggio, Franco Schirato diresse alla Fono Roma il primo doppiaggio del film, con la collaborazione della C.D.C. Scrisse Via col vento — Soluzioni per cruciverba e parole crociate. Non a caso durante la lavorazione molti membri dello staff furono licenziati o si dimisero e i loro ruoli furono riassegnati. Le inedite immagini in bianco e nero sono state pubblicate nel libro di Steve Wilson "The making of Gone with the Wind", in uscita a settembre per celebrare il 75esimo anniversario del film. Il fatto che fosse stata scelta un'inglese per interpretare una ragazza simbolo del "sogno americano", suscitò non poche critiche. Dictionary Collections [9] In tutto i minuti girati da Wood montati nel film sono 33, quelli di Cukor 17.[5]. See all nearby attractions. Delineiamo insieme percorsi esperienziali su misura, in chiave di benessere! Alla fine rimasero in lizza due attrici: Paulette Goddard e la ancora poco conosciuta Vivien Leigh, che ottenne un provino quando venne presentata quasi per caso al fratello del produttore, Myron Selznick, mentre si girava la scena dell'incendio di Atlanta. Rhett, ricchissimo e innamorato, riesce finalmente a sposare Rossella. Nella sua ambizione, Rossella “ruba” il fidanzato della sorella e lo sposa con l'intenzione di impadronirsi dei suoi soldi per pagare le tasse e sfrutta la segheria per arricchirsi, facendo affari anche con gli stessi nordisti. Nel 1994 fu prodotta una miniserie televisiva intitolata Rossella, tratta dall'omonimo romanzo di Alexandra Ripley che è a sua volta un sequel del libro di Mitchell. [10], Steiner era indubbiamente un compositore di talento e all'epoca aveva già composto un gran numero di colonne sonore; tuttavia veniva generalmente considerato stilisticamente ripetitivo e monotono[10]. Il suo lavoro per Via col vento, seppur non onorato da premi come altre sue realizzazioni, riuscì però perfettamente e cooperò a imprimere il film nell'immaginario collettivo, avendo inoltre una longeva e varia fortuna in ambito extra-cinematografico. Alla fine fu la moglie di Warner (amante del libro e ammiratrice della de Havilland) a convincere il marito a concedere il permesso all'attrice. Yes, pets are typically allowed, but it's always best to call ahead to confirm. Via col vento un Film di Categoria Drammatico Ideato in USA, la durata di questo film è 238 min. I manifesti e le locandine della prima edizione, stampate dalla Zincografica di Firenze, portano tutti la data del 1949 che è quella della prima uscita in Italia del film. Nel 1861, alla vigilia della g uerra civile americana, Scarlett O’Hara vive a Tara, la piantagione di cotone della sua famiglia in Georgia, con i suoi genitori, due sorelle e i loro numerosi schiavi. Bed and breakfast includes a large green area which guests can use for your own pleasure, or to enjoy one of the best breakfasts typical Abruzzo exclusive offers by "Via col Vento". Selznick allora chiamò Sam Wood per sostituirlo, ma anche Wood venne cacciato pochi giorni prima del rientro di Fleming, in attesa del quale la regia venne affidata allo scenografo William Cameron Menzies, che era del resto il membro del cast tecnico che godeva della maggior fiducia da parte di Selznick, che pertanto gli concesse una certa libertà d'azione. Alla vigilia della guerra civile americana nel 1861, Rossella O'Hara vive a Tara, la piantagione di cotone della sua famiglia in Georgia, con i suoi genitori e due sorelle. Otto mesi dopo, mentre la città è assediata dall'esercito unionista nella campagna di Atlanta, Rossella e la sua giovane domestica Prissy devono far nascere il bambino di Melania senza assistenza medica dopo che la donna è entrata in un travaglio prematuro. Il produttore era talmente concentrato sulla realizzazione del film, da "invadere" costantemente il set durante le riprese obbligando registi, attori e sceneggiatori ad assecondare ogni suo capriccio. Una volta guarniti consuma i via col vento appena possibile. Ciò risultava filologicamente corretto rispetto all'originale inglese, ove gli interpreti afroamericani effettivamente adottano un registro linguistico dozzinale, ma ciò non tolse che tale scelta stilistica venisse giudicata razzista, tacciando di inferiorità culturale i neri rispetto ai bianchi. Empire Magazine lo ha inserito al 18º posto nella sua lista pubblicata nel 1999[26] e al 44º posto di quella pubblicata nel 2003. era inglese, così come Vivien Leigh. The nearest airport is Naples International Airport, 37 miles from Via Col Vento. Il film, prodotto da David O. Selznick e tratto dal famoso romanzo di Margaret Mitchell vincitore del premio Pulitzer, rappresenta l'apogeo della produzione cinematografica hollywoodiana e, secondo il parere della critica, oggi ha più successo che mai. 1.6K likes. Which popular attractions are close to Via col Vento? Nella riedizione, la maggior parte dei prenomi dei personaggi non viene più tradotta: così "Carlo" Hamilton torna a essere "Charles", "Franco" Kennedy è "Frank", "Melania" Wilkes diviene "Melanie". Dopo aver visto il film ormai quattro anni fa, mi sono precipitata a leggere il libro e l’ho letteralmente divorato. Nel 1998 l'American Film Institute ha collocato Via col vento al quarto posto della AFI's 100 Years... 100 Movies, ovvero la lista dei cento film americani più importanti (dopo Quarto potere, Casablanca e Il padrino),[20] spostandolo poi al sesto nella versione del 2007. Infatti Robert Donat, vincitore con "Addio, Mr. Venerdì 25 dicembre alle 21.30 su Rete 4 potremo rivedere questo capolavoro, vincitore di 8 Premi Oscar. Il padre Geraldo li insegue con il suo cavallo ma cade dopo un salto e muore. Diversamente Morando Morandini nel suo dizionario del cinema assegna al film un voto generale nettamente inferiore ma comunque onorevole di tre stelle su cinque,[19] evidenziando comunque i meriti dell'opera e i suoi difetti. Esistono edizioni successive alla prima: 1952, 1954, 1956 (Metroscope), 1961, 1967, 1977, 1982. Via col vento: conservazione. Ricerca - Definizione. Via col Vento è assolutamente il mio film preferito. (Overture, Intermission, Entr'acte, Exit music). Esistono molte versioni del film in DVD. Conveniently located to reach Pescara airport in 20 mins and enjoy a wide view over the town and Gran Sasso. Nel 2004 è stata pubblicata dalla Warner un'edizione speciale composta da un cofanetto contenente 4 DVD. If you are a resident of another country or region, please select the appropriate version of Tripadvisor for your country or region in the drop-down menu. Via col vento è stato girato più 80 anni fa eppure è ancora un film cult, uno di quelli che se va in onda in tv, fa il picco di spettatori (anche se dura quasi 4 ore...). [32], e con l'approvazione di tutto il pubblico americano, Hattie McDaniel: Black Ambition, White Hollywood, Classifica dei film di maggiore incasso negli USA corretta con l'inflazione, da boxofficemojo.com, All Time Box Office Adjusted for Ticket Price Inflation, Via col vento (Gone with the Wind, Usa 1939), AFI's 100 Years... 100 Movies - 10th Anniversary Edition, Top 100 Films (Readers) from Time Out Film Guide, 100 Greatest Movies Of All Time by Empire Magazine. [26] Volere volare con «Via col vento» Abbecedario resistente. Successivamente, Rossella chiede a Rhett di portarla a Tara con Melania, il suo bambino e Prissy; Rhett le porta via con un carro trainato dal suo cavallo, ma una volta fuori città sceglie di andare a combattere lasciando che il gruppo torni a Tara senza di lui. Continue your visit to www.tripadvisor.com, Strada Madonna della Vittoria 91, 66100, Chieti Italy.