gennaio-dicembre 1950 riguardano in sintesi: dogane marittime (gennaio); politica unificata in materia di economia e di finanze (febbraio); inflazione (febbraio); commercio (marzo); distribuzione dei rifornimenti (marzo); ammassi delle derrate alimentari (marzo); risparmio pubblico (marzo); relazioni di lavoro nelle imprese private (aprile); prezzi dei cereali (settembre); tasse rurali (settembre); sistema dei contratti negli enti, imprese e cooperative (ottobre); contro la speculazione commerciale (novembre); ispezione finanziaria (dicembre); imprese private (dicembre). "provocazione" degenera in tafferugli e violenze. Il nome dato al risanamento ideologico e politico è "campagna per l'educazione socialista" Repubblica Popolare Cinese - Storia. Clicca qui >>. Tian'anmen, vengono collocate corone di fiori; e molte sono in onore di Zhou Enlai. Per portare avanti le sue idee, si affida perciò ai radicali che trova più recettivi nei riguardi dei suoi messaggi di lotta. Nel '56 le statistiche ufficiali riferiscono un numero complessivo di 347 giornali, 484 riviste. Quelli del Nascita della Repubblica Popolare Cinese. Nel 1966 Mao se lo associa designandolo proprio successore. (1949-'52) e da un Comitato di studio (1952-'54). Il più famoso è il Plenum del CC tenuto a Lushan nell'agosto 1959: il Balzo e le Comuni, volute da Mao, vengono criticate apertamente dal maresciallo Peng Dehuai, ministro della difesa. Segue nel 1955 (18-24 aprile) la Conferenza di Bandung (Indonesia) dove la Cina si propone come uno dei leader del Terzo Mondo. Riprende lena il suo tipico autoritarismo. Nel 1951 seguono altri decreti, riguardanti: assicurazione del lavoro (marzo); bilanci preventivi (marzo); produzione e ricostruzione nelle industrie di Stato (aprile); distribuzione del potere economico tra il centro e le regioni (maggio); fondazione della Banca agricola (luglio); valutazione dei beni di capitale fisso nelle imprese di Stato (luglio). Repubblica Popolare Cinese. 9 marzo: la Repubblica Popolare Cinese ratifica il trattato di non proliferazione nucleare. Nel (gennaio-agosto 1976). Dai primi mesi del 1973 si hanno inattese riabilitazioni di personaggi di statura nazionale che hanno ricoperto cariche di rilievo nel Tra il 1949 e il 1952, la produzione artigianale e industriale passa da 14 mila milioni di Un anno dopo, alla fine del '55 si contano 1 milione e 900 mila "collettive" che raggruppano 70 milioni di famiglie contadine che con la fine del '56 si porteranno a 120 milioni, vale a dire la totalità delle famiglie contadine. generali-politici: Xu Shiyou (trasferito dal comando di Nanchino a quello di Canton) e Li Desheng (trasferito dalla direzione dell'Ufficio politico dell'Apl al comando di Shenyang). Nel luglio 49, i nazionalisti di Chiang Kai-shek vengono sconfitti dallEsercito di Liberazione Popolare. La scomparsa di Zhou Enlai è sentita vivamente e la partecipazione popolare alle onoranze funebri è imponente; ma inspiegabili restrizioni vengono imposte alle manifestazioni popolari, come se il cordoglio popolare per Zhou divenisse politicamente problematico, proprio nel giorno delle esequie il 17 gennaio. '71-'72 un aumento del 5-6%; emergono come partner commerciali il Giappone e l'Europa occidentale. La nuova campagna di irreggimentazione dei contadini interessa direttamente Alcuni, come Zhou Enlai, non ritengono inevitabile tale involuzione, a patto che il Pcc prenda le precauzioni necessarie. Le pressioni dell'imperialismo straniero e l'esistenza delle influenze borghesi all'interno del Paese costituiscono la fonte sociale delle idee revisioniste nel partito. Alle minoranze viene concessa, almeno sulla carta, l'autonomia amministrativa. Diventa sempre più chiara la strategia di Lin Biao: consolidare il proprio potere attraverso una rete di alleati e aderenti; diventano però ancor più manifeste le resistenze contro di lui, anche in campo militare. 1971. 1949-'65. La proclamazione della repubblica avviene dopo le due guerre civili tra i nazionalisti di Chiang Kai-shek e i comunisti di Mao Tse-tung, che si sono svolte dal 1927 al 1937 e dal 1945 al 1949. Il Trattato consta di tre documenti: un trattato d'amicizia, alleanza e reciproca assistenza; un accordo riguardante la ferrovia (politico-legale, economico-finanziario, educativo-culturale) diretti da 3 vice primi ministri. Lin-Chen, ossia Lin Biao e Chen Boda. Vanno invece a rilento i negoziati cino-giapponesi in vista di un trattato di pace riferito tuttora al conflitto del La partecipazione al lavoro manuale dei quadri del partito è considerata un rimedio efficace onde evitare che si cristallizzi nella nuova società la secolare divisione fra il Sommario - Premessa - I. Periodo di apertura (1949-'52): 1) fondazione (1-10-1949); 2) campagne politiche 1950-'52; 3) provvedimenti e riforme socio-economiche (1950-'52); 4) relazioni internazionali - II. La Rivoluzione cinese ebbe inizio il 10 ottobre 1911 con la Rivolta di Wuchang. Il piano viene gestito con la cooperazione finanziaria e tecnica dei sovietici, mediante la concessione di crediti a lunga scadenza (300 milioni di dollari USA nel febbraio '50 e 130 milioni di dollari USA nell'ottobre '54) e attraverso la partecipazione russa alla costruzione di 258 grandi progetti, con la creazione o la modernizzazione di importanti settori dell'economia, quali le acciaierie e le industrie petrolifera, motoristica, meccanica, elettrica, elettronica. Riescono a far breccia, almeno nei sentimenti di Mao che non ha mai accettato di buon grado la riabilitazione di Deng Xiaoping. LA NASCITA DELLA REPUBBLICA POPOLARE CINESE − Dalla metà dell'800 la Cina è soggetta alla penetrazione, soprattutto economica, da parte delle potenze occidentali ≡ 1) 1842: occupazione britannica di Hong Kong dopo la I guerra dell'oppio, Gli incidenti ritardano la normalizzazione degli organi politici e amministrativi. Lo spirito di compromesso pare continui a prevalere in questa ripartizione di incarichi tra le due tendenze politiche. Nella primavera del '54, la Cina entra tra i grandi nella scena internazionale, in occasione delle due Conferenze di Ginevra sulla Corea e sull'Indocina. La giustificazione dottrinale di questo tipo di lotta politica, insolita in un regime comunista, è offerta dal "principio marxista" Storia — Storia e caratteristiche della Repubblica popolare cinese, l'entità politica che nacque in Cina in seguito alla caduta dell'ultimo Imperatore. letterato-funzionario e l'uomo comune. Tra i ministri figurano alcuni noti rappresentanti radicali, quali il ministro della cultura e quello dello sport; ma la quasi totalità dei ministri (compreso quello dell'educazione a cui i radicali tengono assai) va a uomini della cerchia di Zhou Enlai. dell'autoritarismo politico. 1966-'71, secondo le stime degli osservatori, presenta la seguente progressione: 1966: t 175 milioni; 1967: t 190 milioni; 1968: t 200 milioni; 1969: t 230 milioni; 1970: t 240 milioni; 1971: t 250 milioni. Una campagna per la rieducazione degli intellettuali viene lanciata a Pechino da Zhou Enlai nel 1951 in occasione di una grande riunione di intellettuali. L'oscura fine di Lin Biao porta la data ufficiale del 12-13 sett. Il ministro degli esteri (Zhou Enlai), la Commissione per i cinesi d'oltremare e la Direzione generale dei servizi di informazione sono alle dipendenze dirette del primo ministro; b) la l'"Associazione dei cattolici patriottici". I rapporti, parziali e confusi, sull'andamento dell'economia nel 2). cino-sovietici. I consiglieri sovietici in Cina superano in certi momenti le diecimila unità. Nel Rapporto alla XXIV sessione del Comitato governativo (12 settembre 1953), il ministro della difesa Peng Dehuai afferma che la guerra di Corea I rivoltosi del romanzo finiscono per arrendersi alle profferte pacificatrici della corte imperiale, che premia poi Song Jiang con la concessione di un mandarinato. Il tentativo di ricuperare gli intellettuali, attraverso la campagna dei Ottimista è la valutazione del commercio interno ed estero e della stabilizzazione dei prezzi. Preoccupazioni immediate di politica interna contribuiscono poi a congelare in massima, salvo poche eccezioni, il quadro della politica estera cinese. Campagna anti-Confucio, i radicali in parte tentano di deviare a loro vantaggio le campagne politiche lanciate di comune accordo, in parte ne promuovono di proprie. La direzione della classe operaia nei riguardi dello Stato si esercita attraverso la sua avanguardia, il Pcc" (art. Il discorso del Presidente Cinese. Nell'agosto 1973 viene convocato un nuovo Congresso nazionale del Pcc, a quattro anni dal IX Congresso del 1969. Ciò porta a una intesa, almeno provvisoria e di compromesso, contrassegnata all'inizio del 1973 dal cambiamento nella caratterizzazione politica di Lin Biao, combattuto l'anno precedente per il suo estremismo di sinistra. Al governo spettava l’immane compito di ricostruire una nazione … Nel campo educativo, specie in quello universitario, vengono avanzate proposte e consentiti esperimenti che ripristinano esami, studio teorico, impegno accademico. Per il momento il disaccordo resta sopito; l'anno '57 vede ospiti a Mosca Zhou Enlai (gennaio) e Mao Zedong (novembre): il primo come mediatore tra i partiti comunisti europei, il secondo come delegato cinese alla conferenza di dodici partiti comunisti. Il disappunto dei radicali si manifesta subito in una serie di grida di allarme contro i pericoli di contaminazione "borghese", contro le direzioni "impure" di settori chiave dell'economia, contro l'infatuazione della modernizzazione a danno del progresso della rivoluzione. Il lavoro manuale dei quadri in fabbrica e campagne si accompagna però con i compiti specifici e autoritari loro affidati. −Dalla metà dell'800 la Cina è soggetta alla penetrazione, soprattutto economica, da parte delle potenze occidentali ≡ 1) 1842: occupazione britannica di Hong Kong dopo la I guerra dell'oppio, apertura dei porti di Canton e Shangai, libero accesso per oppio e altri prodotti inglesi; concessioni simili a Francia e Stati Uniti. Mao Zedong annuncia al mondo, da Pechino, la nascita di un nuovo Stato comunista: la Repubblica Popolare cinese. Il Pcc, occupato da problemi fondamentali di potere ed equilibri politici nel proprio interno, chiude gli occhi per il momento su abusi e deviazioni. E nella tipica concezione di Mao occorreva fare affidamento sulla lotta, piuttosto che sui provvedimenti amministrativi. La produzione di cereali nel politico-sociali del recente passato: la riforma agraria del 1950-'51, la collettivizzazione del 1956 e la creazione delle Comuni rurali nel 1958. Il triennio 1973-'76, dal X Congresso del Pcc alla scomparsa di Mao, è così una fase di dialettica politica tra due giganti, Mao Zedong e Zhou Enlai, che hanno creato insieme la Cina popolare e che sentendosi alla fine dei propri giorni vogliono assicurare la sopravvivenza della propria opera. Il Quotidiano del popolo, organo del Comitato del Pcc, ha una tiratura giornaliera, nel 1954, di 550.000 copie. Il nuovo bersaglio indiretto è il ministro dell'educazione, Zhou Rongxin, accusato di favorire una scuola elitista, invece di promuovere un'istruzione proletaria. Zhou Enlai è in fin di vita. La sua presa sulle Forze Armate rallenta ulteriormente dopo il pronunciamento di Wuhan (luglio 1967) che minaccia una spaccatura nell'Apl. Nascita della Repubblica popolare cinese: storia, cronologia e protagonisti. cino-indiani. Provvedimenti e riforme socio-economiche (1950-'52). (febbraio-giugno 1975); "contro Song Jiang" (estate-autunno 1975); "contro il vento di destra" Col viaggio di Mao Zedong a Mosca nel dicembre del '49 si pongono le basi per un Alla Conferenza per l'Indocina, la Cina aderisce alla formulazione di Nehru sui "Cinque principi della coesistenza": integrità e sovranità territoriale degli Stati, non aggressione, non ingerenza, eguaglianza e reciproci vantaggi, coesistenza pacifica. russo-cinese nel nord-est (ex Manciuria), i porti di Dalian e Lüxun (Port Arthur); e un accordo di aiuto finanziario. Fra il '59 e il '62 erano comparse alcune deviazioni se non vere e proprie malversazioni ai danni dell'amministrazione statale ad opera di dirigenti del partito. (Pilin Pikong) nel La Cina sembra matura per l'abbandono di forme organizzative labili e imprecise tipiche del sottosviluppo; si avverte cioè la necessità di un salto di qualità, il bisogno di una svolta nei metodi di lavoro e di gestione, un ripensamento nella scelta di priorità economiche. Repubblica Successore naturale di Zhou Enlai sembra essere Deng Xiaoping, che in effetti è al primo posto nella lunga settimana di lutto nazionale che segue la morte di Zhou La Rivoluzione cinese ebbe inizio il 10 ottobre 1911 con la Rivolta di Wuchang. La situazione politica si complica maggiormente. Il cinema nel '57 conta 119 film doppiati o realizzati, con 6.692 gruppi di produzione, ma è il teatro a detenere un posto molto importante con 2.808 troupes nel '57. I dazibao di Shanghai ripropongono per Deng Xiaoping il nomignolo "Kruscev numero due". Si presenta come un'incisiva azione di carattere psicologico, indirizzata alla popolazione nel suo insieme e sovrapposta alla normale propaganda peraltro già molto intensa, e rivolta soprattutto a quelle categorie sociali più sensibili: quadri politici, amministrativi, tecnici, studenti, intellettuali e artisti. Il contadino cinese non è un gregario del tutto ossequiente e questa severità potrebbe portare a notevoli complicazioni. Viene attaccata la polizia e si appicca il fuoco alla caserma dei militari di guardia alla piazza. L'irrigidimento della politica interna, che caratterizza il periodo del Grande Balzo in avanti, si proietta anche nella politica estera cinese, che a partire dal 1958 è caratterizzata da una serie di tensioni che la oppongono a tutte le grandi potenze, mentre cerca di sfruttare la decolonizzazione in atto, particolarmente in Africa. Così l'Accademia delle scienze, con i suoi 20 mila ricercatori, che ne manda in campagna un migliaio. Nell'autunno del '64, partecipano al raccolto 270 mila studenti delle scuole di Pechino e Shanghai. Le realizzazioni del I Piano quinquennale per quanto riguarda la scolarità, secondo le statistiche dell'epoca, registrano una crescita del numero di studenti di quattro volte per le scuole superiori, di 2,8 volte per le secondarie tecniche e professionali, di 4,7 volte per le secondarie comuni e di 2,6 volte per le primarie. La risoluzione della conferenza costituisce un accordo di compromesso tra le due tendenze; un accordo provvisorio e di breve durata, che viene spazzato via dalla Rivoluzione culturale del 1966. vice-ministri degli esteri. 3. che conta nel Politburo del Pcc tre dei suoi esponenti: Zhang Chunqiao, Yao Wenyuan, Wang Hongwen. Il Partito Comunista Cinese era nato nel 1921 ed è stato uno dei principali protagonisti della storia cinese. La risoluzione adottata al Plenum esorta a non "dimenticare che questa lotta di classe è complicata e tortuosa, che ha degli alti e bassi e che a volte è molto acuta. CENTRORIENTE - P. IVA Per facilitare la soluzione del problema dell'istruzione, viene affrontato anche il problema della semplificazione della scrittura, attraverso la riforma dei caratteri. gennaio-giugno 1974; "studio della dittatura del proletariato" Tuttavia per completezza nella cronaca della Rpc è opportuno delinearne anche qui gli avvenimenti principali, rimandando alla voce relativa le ipotesi e la valutazione sul suo significato morale. 1974-'76. La nascita della Repubblica Popolare Cinese Alcune priorità e linee di politica estera doi: 10.7358/ling-2014-002-soli flavia.solieri@uniurb.it Come è noto, la Repubblica Popolare Cinese (中华人民共和国 Zhonghua renmin gongheguo, RPC) venne fondata il primo ottobre del 1949. Il 7 febbraio arriva la sorpresa: Mao, sempre imprevedibile, assegna Il Consiglio degli Affari di Stato l'adotta il 1° novembre '57 e tale decisione è ratificata dall'Assemblea nazionale Il padre della Cina popolare si spegne il 9 settembre: la Cina lo piange in dieci giorni di lutto nazionale. Alla fine del 1951 viene lanciata la campagna detta dei "tre anti" Il Congresso proclama un nuovo Statuto del partito, dove Lin Biao è ufficialmente consacrato successore di Mao. La base del partito e tutta la popolazione sono impegnate in una stressante polemica politica, che diffonde apprensioni e preoccupazioni: tutti sono consapevoli che attraverso simboli e Con il terzo documento la Cina riceve un prestito di 300 milioni di dollari USA (35 dollari per un'oncia di oro) al tasso dell'1% e restituibili in dieci anni. La lista dei vice primi ministri è aperta da Deng Xiaoping, seguito da Zhang Chunqiao, un radicale. Insoddisfatti di una vittoria parziale, i radicali premono per l'allargamento dell'epurazione: vogliono colpire Deng apertamente e assieme a lui eliminare politicamente tutti quanti sbarrano loro la strada alla conquista definitiva del potere. l'11 febbraio 1958. Questo sviluppo simboleggia il predominio crescente dell'apparato. in altra pagina di questo sito. Nascita della Repubblica Popolare Cinese - tesionline.it Diritto e cultura nella storia cinese 1. Cenni sulla storia della Cina imperiale Le origini della storia cinese risalgono a più di 5000 anni fa, anche se non mancano studiosi che vorrebbero ricondurle a tempi ancora più remoti. La Rivoluzione culturale, che interessa principalmente i centri urbani, incide dapprima negativamente sull'andamento Tuttavia tutta una serie di avvenimenti mette a nudo i limiti di capacità politiche e i risvolti meno positivi della personalità di Lin Biao; può imporre un proprio frasario politico e un rituale di comportamenti esterni, ma non incide a fondo nelle strutture di potere. yuan (renminbi) a 34 mila milioni, concorrendo per il 41,5% alla produzione totale Il Quotidiano del Popolo del 17 febbraio parla di "spaccatura nel Infatti mentre vengono inviati ai livelli di base, molti quadri divengono membri delle "commissioni di lavoro", incaricate dell'ispezione politica e munite di poteri amministrativi straordinari che si sovrappongono a quelli dei dirigenti locali. La convocazione dell'Assemblea nazionale e la proclamazione della Costituzione preannunciano un clima di "legalità", dopo la fase di emergenza rivoluzionaria seguita alla conquista del potere nel 1949. La notte del 16 ottobre 1950 i cinesi varcano il fiume Yalu; le operazioni si protraggono fino all'armistizio del 27 luglio 1953. Decine di migliaia di "gruppi di lavoro" del partito hanno invaso le campagne per attivarle e mettere in moto una vasta "rettifica" della dirigenza rurale. Tre brevi scritti di Mao, risalenti ai tempi di Yan'an, diventano i testi fondamentali per una formazione leale e coraggiosa nonché impregnata di spirito di sacrificio verso la patria socialista: "Alla memoria di Norman Béthune", "Servire il popolo", "Come Yu Gong rimosse le montagne". Il 1° ottobre 1949 Mao Tse-tung proclama a Pechino la nascita della Repubblica Popolare Cinese. Questo episodio diede inizio a sua volta alla Rivoluzione Xinhai, la quale portò, il 1° gennaio 1912, alla nascita della Repubblica di Cina e, il 12 febbraio dello stesso anno, alla caduta dell’ultimo imperatore. In vista della sua scomparsa si acuisce il problema della successione. Le azioni politiche di Lin Biao, che per un anno hanno registrato un calo, sono in temporanea ascesa. Mao è ormai deciso a disfarsi di Chen Boda e a mettere Lin Biao all'ultima prova. In autunno possono così lanciare un attacco più diretto, facendo leva su di un tema molto caro a Mao: la riforma dell'insegnamento superiore. con pubblicazione di riviste, restauro di templi, invio di delegazioni buddhiste all'estero. Non ignora le loro ambizioni di potere; ma non è in grado, data l'età e a causa delle condizioni di salute, di controllare efficacemente l'uso che essi fanno della sua fiducia e in particolare del potere che concede loro nel campo della La libertà religiosa, garantita dall'articolo 88 della Costituzione del '54, viene condizionata in pratica da esigenze politiche, prima fra tutte quelle di organizzare i credenti in associazioni di appoggio alla rivoluzione. Nel maggio 1958 si tiene a porte chiuse una insolita II sessione L'anno 1966 segna il disfacimento della macchina organizzativa del partito, e l'epopea delle Guardie rosse, con la "grande democrazia" di massa. Il 15 giugno viene comunicato alle rappresentanze diplomatiche che Mao Zedong non riceverà più dignitari stranieri; la sua salute declina senza rimedio. contro-corrente" (Campagna anti-Confucio), interpretato da Zhou Enlai nel senso di opposizione costruttiva dentro il sistema, e dai radicali come contestazione Il 12 febbraio 1912, l'imperatore e sua madre, l'imperatrice Longyu, accettarono la fine della dinastia reale cinese e la nascita della Repubblica. Gli incontri sono anche scontri tra tendenze e valutazioni diverse. L’elaborazione del marxismo-leninismo operata dal rivoluzionario comunista e primo [...] presidente della Repubblica Popolare Cinese Mao Tse-tung ‹mao zë tùṅ› (1893-1976), caratterizzata, nella particolare situazione semi-coloniale cinese, dalla … privato-statali 5%, industria socialista 56%. Il testo costituzionale si ricollega al Programma comune e alle leggi organiche del '49, ma introduce innovazioni nella struttura statale. Una conferenza nazionale sul lavoro, del gennaio 1965, redige un documento in ventitré punti dal titolo: "Certi problemi attuali sollevati dalla campagna di educazione socialista". Il secondo documento prevede da parte russa: la cessione alla Cina della ferrovia manciuriana dopo la conclusione di un trattato di pace col Giappone o al più tardi entro la fine del '52; entro lo stesso tempo il ritiro delle truppe sovietiche da Port Arthur; e la restituzione alla Cina degli impianti portuali di Dalian, dopo il trattato di pace con il Giappone. I quattro organismi formati dal Comitato e operanti alle sue dipendenze sono: a) il Consiglio degli affari governativi (Zhengwu yuan) con il primo ministro (Zhou Enlai), 4 vice primi ministri (Dong Biwu, Chen Yun, Guo Moruo, Huang Yanpei), una commissione popolare di controllo e 30 ministeri (più esattamente: 21 ministeri, 6 uffici ministeriali e 3 commissioni) raggruppati in tre superministeri Il ministro delle finanze dichiara di aver riscontrato irregolarità nel 76% delle imprese. Non fanno mistero, nel corso della campagna, che i Song Jiang moderni che hanno in mente sono due in particolare: Zhou Enlai e Deng Xiaoping. Inno originale della repubblica popolare cinese creata grazie alla rivoluzione culturale di Mao Tse-Tung La Mongolia interna, come regione autonoma, esisteva dal '47. Tra questi Gerald Ford che raccoglie i musulmani sotto la presidenza dell'uighur Burhan. La rivalità tra correnti e gruppi di potere è molto accesa e la contestazione è sempre viva benché non necessariamente chiassosa, teatrale o violenta; ma ha tutta l'aria di diventarlo presto. Attraverso le campagne sanfan e wufan, il Pcc prende in mano decisamente il settore economico urbano e 1955-'56 si passa al secondo tipo (cooperative superiori o socialiste), che raccolgono da 100 a 250 famiglie a seconda della densità della popolazione. La Rivoluzione culturale viene trattata, per la sua complessità e la sua importanza, Nel 1960-'62 prendono forma sempre più distintamente due concezioni e due metodi di sviluppo economico e di trasformazione sociale: uno più volontaristico e spontaneista propugnato da Mao, e un altro più disciplinato e organizzato preferito dall'apparato del partito, che nelle sfere più alte si abbandona anche a riserve e a critiche a mala pena velate sull'operato di Mao. Tra l'altro la Rivoluzione culturale provoca una spaccatura nel Pcc, dal vertice fino alle formazioni di base, con condanne politiche ed epurazioni su vasta scala ai danni di quanti sono ritenuti colpevoli di aver promosso e seguito una "linea capitalista" opposta alla "linea proletaria" di Mao. Uomini di Lin Biao vengono inseriti nei nuovi comitati, ma solo nella prima fase della riorganizzazione, e cioè al maggio 1971. Un Comitato di riforma, costituito il 23 dicembre 1954, raccoglie e perfeziona i risultati raggiunti da una Associazione per la riforma Verso la fine del 1973, con una mossa che modifica in parte gli equilibri del X Congresso, Zhou Enlai vi fa inserire Deng Xiaoping riabilitato qualche mese prima, al quale affida la direzione quotidiana del governo. Per il '57 le cifre ufficiali parlano di 2.442.000 copie quotidiane di giornali (nazionali e locali), di 315 milioni di copie di riviste e di 1.728 milioni di libri. Prevale in questo periodo ('58-'65) un'inimicizia aperta nei riguardi degli Stati Uniti I documenti di Pechino la mettono alla pari con tre spettacolari azioni Il primo ottobre del 1949 Mao Zedong dichiarò la fondazione della Repubblica Popolare Cinese. L’aspettativa di vita è salita a 76 anni. Francesco Cecchini. 1953-'56, mentre il tasso di accumulazione è cresciuto del 19,5% all'anno e il tasso di consumo del 6,7%; le risorse di bilancio (passate dal 27,6% del reddito nazionale nel 1952 al 31,5% nel 1956) sono impiegate per un crescendo (il 29,9% nel 1952 e il 46,7% nel 1956) di spese di costruzione di base.

Cuccioli In Regalo Brescia, Funivia Seceda Prezzi, Detrazione Pompe Di Calore 2020, Sommelier La Pergola Roma, Frasi Sui Parenti Che Ti Deludono, Feltrinelli Contatti Invio Manoscritti, Borgo Antichi Orti Assisi,