FILASTROCCA DELLE DITA DELLA MANO Dice il pollice: ho fame Dice l’indice: non c’è pane Dice il medio: come faremo? L’anulare dice: Ce n’è ancora un pezzettino! Questa filastrocca la manda Stefania (5 dicembre 2001). cinque dita da lavare. prima versione Il pollice dice: Filastrocca Le 5 dita FILASTROCCHE Il medio dice: "Lo compreremo!" che fra i capelli aveva un bambino. Il pollice dice ho fame, l'indice dice ho sete, il medio: come faremo? Il medio dice: Lo compreremo! l'anulare: ruberemo! FILASTROCCA DELLE DITA. Pubblicato il 05 Dic 2001. l'indice dice: Non c'è più pane! La «Filastrocca della fame nel mondo. L'anulare dice: Ce n'è ancora un pezzettino! Il pollice dice ho fame, l’indice dice ho sete, il medio: come faremo? l'anulare dice: Ce n'è ancora un pezzettino! La casa della poesia non avrà mai porte. L'indice dice: "Come faremo?" Il mignolo dice: Datelo a me che sono il più piccolino! Quale vi piace di più? Il 23 ottobre 1920 nasceva Gianni Rodari, scrittore e pedagogista, tra gli autori per bambini più amati di sempre. Si, poveretto, si, brutto io sono, perfin la mamma dice al bambin: “Se d’ora innanzi non sarai buono, Chiamerò il nero spazzacamin!” Se ho sete, bevo dell’acqua pura, se ho fame … Le 5 dita. Il pollice dice: Ho fame! 18. Non ho nessuno che mi vuol bene, e che s’affligga delle mie pene: ho gli occhi foschi, la faccia oscura, ai fanciulletti metto paura. il medio dice: Lo compreremo! Di questa filastrocca sul mio quaderno ho trovato due versioni che condivido con voi. Filastrocca delle dita Il pollice dice: "Ho fame, non c'è pane!" E questi dal medio pian piano, bel bello si fece portare con l'altro fratello. Poesia: Il pollice dice ho fame, l'indice dice ho sete, il medio: come faremo? Chi non ricorda la filastrocca delle dita di una mano che recitava così “Il pollice dice: Ho fame! Una filastrocca per imparare a riconoscere i nomi e la locazione delle dita delle mani. Una delle più note filastrocche che si insegnano all’asilo è quella delle dita. Filastrocca delle dita Il pollice dice: Ho fame! Vi proponiamo alcune sue filastrocche più belle per ricordarlo che sulla fronte aveva un ometto. che sulla testa aveva un nanetto. l’anulare: ruberemo! Cinque son le dita e quattro le stagioni, son tre le caravelle uno e due fa tre, uno come un fiore e due come te e me 19. L'indice dice: Non c'è più pane! Piazza, bella piazza, Ci passò una lepre pazza, Il pollice gli … Uno,due, uno, due, tre, muovi le dita come me. Pubblicata il: giugno 20, 2013 | Da: Redazione (ricevuta da Monica) FILASTROCCA DELLE DITA. Il mignolo: no no no rubare non si può!!! Il più grande sito italiano di poesie e racconti ... Poesia per bambini - Filastrocca delle dita. Il mignolo: no no no rubare non si può!!! Il piccolo mignolo così per giocare mont sopra il dorso del buon anulare. Il medio dice: Lo compreremo! L'anulare dice: "Ce n'è un pezzettino!" L’indice dice: Non c’è più pane!