Questo sito utilizza i cookie di terze parti (social ecc) e tecnologie simili, non utilizza cookies di profilazione. Riprova. Gentile Dirigente, In attesa che il Decreto Legge approvato nella giornata di ieri (27/10/2020) venga pubblicato in Gazzetta Ufficiale, con i rispettivi allegati, Le anticipo le principali misure adottate a sostegno del settore sportivo. Aperta la seconda sessione sul sito del Dipartimento per lo sport, per attivare la richiesta del contributo forfettario per ASD e SSD.La presentazione delle istanze può avvenire esclusivamente attraverso la piattaforma web che sarà attiva dalle ore 16:00 di oggi, 18 novembre 2020, fino alle ore 16:00 del giorno 24 novembre 2020. Poi è stato istituito un sostegno a fondo perduto per società dilettantistiche con base di 10 milioni che verrà alimentato da fondo con percentuale sulle scommesse sportive". Il governo per far fronte all'epidemia Coronavirus ha previsto con i precedenti decreti economici ed ora con il nuovo decreto Rilancio la cd. Il decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020 (cosiddetto decreto “Rilancio”) ha introdotto numerose disposizioni destinate a sostenere gli operatori economici danneggiati dalla crisi sanitaria dovuta alla diffusione del “Coronavirus”. Al termine della procedura verrà rilasciata una ricevuta a conferma del buon esito dell'avvenuta richiesta, che dovrà essere conservata con cura. La crisi economica causata dal diffondersi del virus Covid-19 ha, inevitabilmente, colpito anche il mondo dello sport. I tempi brevi di erogazione, ci confermeranno o meno la dichiarazione. I requisiti principali, recuperabili anche dall'avviso per i criteri di accesso ai contributi del Dipartimento dello Sport, sono: 1. Come stabilito dall'art.3 del Decreto Ristori,  il Dipartimento per lo sport erogherà un contributo a fondo perduto per i canoni di locazione relativi al mese di novembre 2020 e destinati alle Associazioni e alle Società Sportive Dilettantistiche che non siano state già beneficiarie di precedenti contributi a fondo perduto per locazioni erogati dallo stesso Dipartimento nei primi mesi di lockdown (giugno 2020). Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina si accetta l'utilizzo dei cookie. All rights reserved. Essere in regola con le autorizzazioni amministrative e sanitarie per lo svolgimento delle attività sportive dilettantistiche richieste dal Comune ove ha sede l’impianto oggetto della domanda. Da lunedì potranno fare domanda subito. Ma non solo CIG, il ministro Spadafora infatti aveva confermato che con il decreto Rilancio 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale, il governo ha deciso di stanziare 1 miliardo di risorse per lo sport così distinte: Cassa integrazione in deroga per sportivi professionisti; fondo perduto per società dilettantistiche. (per cui non ci saranno altre contribuzioni a sostegno di queste spese). Sono inoltre state rese disponibili del FAQ. 8 del D.L. 5. Essere affiliata alla data del 31 ottobre 2020 a un organismo sportivo riconosciuto dal CONI (Federazione Sportiva Nazionale, Disciplina Sportiva Associata, Ente di Promozione Sportiva).2 .Essere regolarmente iscritta nel registro del Coni e/o nel registro parallelo del CIP alla data del 31 ottobre 2020.3. Automaticamente per aprile e maggio il bonus sarà rifinanziato, anche grazie la lavoro di Sport e Salute. 34/2020: non è legato alla diminuzione del fatturato rispetto a periodi precedenti, ma viene concesso ai sodalizi sportivi in possesso di determinati requisiti. Chiusa questa prima sessione, si aprirà la seconda per il contributo una tantum alle associazioni prive di contratto locativo. n.137 del 28.10.2020 (c.d. (gli 800 euro della seconda sessione di giugno ndr)8. Una delle più importante è il bonus per i lavoratori sportivi, ad oggi 75.547 lavoratori, col decreto di oggi pomeriggio finanzieremo altri 43mila che hanno richiesto per marzo. Non essere titolare di uno o più contratti di locazione. Poi introduciamo la cassa integrazione in deroga per sportivi professionisti. Proprio oggi abbiamo firmato un protocollo con Coni, Comitato paralimpico e Sport e Salute per scambiarci informazioni in merito a tutti i benefici erogati e per fare in modo che nessuno resti senza un aiuto. Poi sarà la volta delle altre che non gestiscono impianti che potranno fare un altro tipo di domanda per un contributo secco”. Dipartimento per lo sport Costituito con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 28 maggio 2020. Modalità per la richiesta di riesame relativa alle domande di novembre 2020, Avviso 22 dicembre 2020 (aggiornato al 28 dicembre), Contributo a fondo perduto relativo al Bando del 9 novembre 2020 - Canoni di locazione, Sport nei parchi: alle 14:00 di oggi il via alla presentazione delle domande di adesione dei Comuni, Chiusura erogazione automatica bonus giugno 2020, Avviso agli operatori commerciali interessati a proporre i propri prodotti/servizi sull’App di Sport e Salute - Marketplace, [Avviso criteri 1^ sessione - Dip. n. 5098 del giorno 11 giugno 2020. Se il messaggio di errore persiste, il codice fiscale o il numero della partita IVA dell’ASD/SSD non è presente nel data-base; per velocizzare le operazioni di richiesta del beneficio è disponibile una funzione online di accreditamento cliccando in questa sezione , nel quale inserire i dati dell'associazione/società e del legale rappresentante ed allegare il certificato di iscrizione al Registro CONI in corso di validità, recuperabile dalla piattaforma CONI. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Costituzione Associazione Sportiva Dilettantistica, Contributo a fondo perduto per ASD/SSD. Di avere, o meno, ottenuto o richiesto, dagli organismi a cui è affiliata (FSN, DSA, EPS), da Enti Pubblici, (Regioni, Provincie, Comuni), associazioni, fondazioni o altri organismi contributi di qualsiasi tipo finalizzati, al superamento dell’emergenza derivante dall’epidemia COVID-19 per il mese di novembre 2020.9. A seguito del protocollo d’Intesa firmato il 10 novembre 2020 tra Sport e Salute S.p.A. ◾ Come noto, Sport e Salute S.p.A. ha proceduto, per il mese, Sport e Salute S.p.A. (di seguito “Sport e Salute”) sta per lanciare, Hai un evento esclusivo? Decreto Rilancio, come ottenere i contributi a fondo perduto per imprese e autonomi Ascolta Requisiti, procedura e sanzioni relative all’articolo 25 che prevede misure di sostegno alle imprese e agli altri operatori economici con partita iva, compresi artigiani, lavoratori autonomi e professionisti colpiti dall’emergenza sanitaria addy072323738aab247506cd62c68643d7c8 = addy072323738aab247506cd62c68643d7c8 + 'sportgov' + '.' + 'it'; Essere in regola con le autorizzazioni amministrative e sanitarie richieste dal comune di appartenenza per lo svolgimento delle attività sportive dichiarate.5. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Ricordiamo che oltre al doppio di quanto è stato erogato in prima istanza, viene aggiunto un contributo straordinario, una tantum di € 1503 (per entrambi le sessioni - locazione e fondo perduto -). Grazie! La domanda dovrà essere presentata dal rappresentante legale della a.s.d./s.s.d., e dovrà essere allegata : - copia di un documento d’identità in corso di validità del rappresentante legale. A partire dalle ore 10 di oggi 10 novembre e fino alle ore 14 del 17 novembre 2020, le SSD e ASD titolari di un contratto di locazione potranno collegarsi al sito www.sport.governo.it per presentare istanza di rimborso per le spese di affitto, e per un contributo per le spese di utenze e eventuali costi sostenuti per le sanificazioni. attività sportive riconosciute dal CONI o dal CIP. Contributi A Fondo Perduto per Titolari di P.IVA – Il Decreto Legge n.34/2020 c.d. Sport]. Tra le fattive misure di sostegno economico previste dal Decreto Rilancio (art. Articolo aggiornato al 11 giugno 2020 16:16, COPYRIGHT THEITALIANTIMES.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA, cassa integrazione sarà pagata direttamente dall'Inps. Partiremo dalle 15mila ASD e Ssd che gestiscono impianti sportivi. Possedere alla data del 31 ottobre 2020 un numero di tesserati atleti pari ad almeno a n. 25 (venticinque).6. Saremo molto più rapidi”. cassa integrazione in deroga Covid con procedure semplificate sia per la presentazione della domanda CIG Covid che per i pagamenti, come ad esempio la messa a disposizione del modello SR41 semplificato con la cancellazione dei seguenti obblighi. E' possibile consultare l'informativa, negare il consenso ai cookie e per gli utenti personalizzarne la configurazione alla sezione dedicata. Il Decreto Rilancio, tra le misure di interesse per lo sport dilettantistico, prevede anche un fondo di 200 milioni di € a favore dei lavoratori sportivi che collaborano con il CONI, le Federazioni, gli EPS, le ASD e SSD. n. 34 del 19 maggio 2020 (cd Decreto Rilancio); 3. di avere, o meno, ottenuto o richiesto, dagli organismi a cui è affiliata (FSN, DSA, EPS) contributi di qualsiasi tipo finalizzati al superamento dell’emergenza derivante dall’epidemia COVID-19 per il mese di novembre 2020; 4. di avere, o meno, ottenuto o richiesto, l’attribuzione di altro contributo da Enti Pubblici (Regioni, Provincie, Comuni), associazioni, fondazioni o altri organismi, per il sostegno alla locazione degli immobili oggetto della presente domanda per il mese di novembre 2020, 5. di non avere richiesto o di non aver usufruito dei contributi previsti dall’art. 6. di aver beneficiato o meno dei contributi a fondo perduto della seconda sessione  (una tantum di € 800) prevista dal decreto prot. Covid 19, Normative. Conte soddisfatto,altri meno Il provvedimento in esame richiama espressamente il contributo a fondo perduto previsto dall’art. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei … Non aver beneficiato dei contributi a fondo perduto previsti dal decreto 5098 dell’11 giugno 2020 del Dipartimento per lo Sport. Faremo in modo di arrivare a tutto il sistema Asd e Ssd. Contributo a fondo perduto per i canoni di locazione relativi al mese di novembre 2020 per ASD/SSD. bonus "affitti" x 3 mensilità o bonus una tantum di euro 800). In diretta social, il Ministro Spadafora, ha confermato che le indennità ricevute nel periodo precedente saranno raddoppiate. Queste spese saranno pagate sempre che non si superi il plafond del contributo totale stanziato. Chiudendo questo banner o cliccando su un qualunque elemento della pagina si accetta l'utilizzo dei cookie. Che cos'è la cassa integrazione in deroga 2020? Non aver beneficiato dei contributi a fondo perduto della prima sessione prevista dal decreto prot. Tutte le disposizioni per le ASD: un occhio al ‘Decreto Rilancio’ ... Contributo a fondo perduto (art. “Rilancio” L’ELEFANTE HA PARTORITO IL TOPOLINO … DUE TIPOLOGIE DI AIUTO FONDO PERDUTO PER ASD E SSD: LA SECONDA CON CLICK DAY 217 D.L. obbligo di controfirma del modulo SR41 da parte del datore di lavoro; dichiarazione di responsabilità da parte del lavoratore a favore di controlli gestiti direttamente dall’INPS; diciture circa lo stato civile, il titolo di studio, e la partecipazione a servizi socialmente utili del richiedente. La più grande novità contenuta dnel Dl Rilancio che riguarda si trova. “Credo che il dipartimento abbia trovato una prima chiave interessante. E' possibile consultare. Il Dipartimento per lo sport, dal proprio sito istituzionale, ha comunicato che dalle ore 16:00 del 4 gennaio fino alle ore 16:00 del 20 gennaio 2021 sarà accessibile la piattaforma per presentare le richiesta di riesame per tutte le ASD e SSD escluse nel mese di novembre 2020,  sia per il beneficio relativo ai canoni di locazione (I^ sessione), sia per i contributi a fondo perduto (II^ sessione). NOTA! Esso consiste in una A chi spetta e quando la cassa integrazione in deroga? Avere almeno 1 (uno) istruttore in possesso di laurea in scienze motorie o di diploma ISEF o, in alternativa, in possesso della qualifica di tecnico/istruttore rilasciata dal CONI e/o dal CIP o dagli organismi affilianti riconosciuti dal CONI e/o dal CIP a cui aderisce la ASD/SSD.7. Dopo lunga attesa nella serata di martedì 19 maggio è stata stilata la versione definitiva del “Decreto Rilancio”. Contributo fondo perduto ASD e SSD domande da lunedì, Decreto Rilancio Cassa integrazione deroga sportivi professionisti società, bonus lavoratori sportivi di Alessandra Losito 11 giugno 2020 16:16 7. Questo sito utilizza i cookie di terze parti (social ecc) e tecnologie simili, non utilizza cookies di profilazione. Tra le misure di “sostegno alle imprese e all’economia” inserite nel Titolo II del Decreto Rilancio, viene espressamente riconosciuta la possibilità di un “contributo a fondo perduto”, vale a dire una somma di denaro esentasse e senza obbligo di restituzione sul conto corrente di riferimento, a seguito di “apposita istanza … al fine di sostenere i soggetti colpiti dall’emergenza epidemiologica “ Covid-19 ””, … Non essere titolare di uno o più contratti di locazione.4. Contributo fondo perduto ristoranti, bar palestre: chi deve fare domanda e quando. Pare che non sia proporzionale, il che farebbe presumere un ristoro per tempi lunghi di ripartenza.. (in ogni caso vige una certa confusione in quanto si fa riferimento a due decreti, il Decreto Ristori e il c.d. Non potranno beneficiare dei contributi, i contratti di concessione degli impianti pubblici. n. UPS/5098 del giorno 11 giugno 2020. A) FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO PARI AL DANNO ECONOMICO SUBÌTO DALLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE CHE GESTISCONO I CENTRI SPORTIVI, VALUTABILE PER DIFETTO A CIRCA IL 50% DELLE ENTRATE COSTITUITE DALLE QUOTE DI ISCRIZIONE E FREQUENZA DEL 2019 DI CIASCUN … Chi ha già ricevuto il fondo perduto la scorsa volta, intestati esclusivamente all’Associazione/Società. Sul sito dell’Ufficio per lo Sport è stato finalmente pubblicato il tanto atteso Decreto sulle modalità di erogazione del contributo a fondo perduto per ASD e SSD, con particolare attenzione all’Allegato 1, che provocherà in molti delusione per i motivi che andremo ad analizzare. ART. Requisiti (come da avviso del Dipartimento dello Sport): 1. Si tratta di un tipo di aiuto che si differenzia dal contributo a fondo perduto (riservato ai titolari di partita Iva) di cui all’ art. Anche in questo caso, ripetiamo che chi ha già ricevuto la somma in aprile, NON dovrà ripresentare la domanda. 25) si menziona la possibilità di richiedere un contributo a fondo perduto da parte dei soggetti titolari di … Il codice fiscale o il numero della partita IVA dell’ASD/SSD non risulta presente all’interno dell’Anagrafica del Registro CONI/CIP alla data del 30 ottobre 2020 e dunque non risponde ai prerequisiti di accesso. Decreto Ristori) Non aver beneficiato dei contributi a fondo perduto della prima sessione prevista dal decreto prot. 1 del D.l. Presentaci la tua proposta, la valutiamo insieme. Per le ASD e SSD che hanno attivato la partita IVA a partire dal 1° gennaio 2019 non viene richiesto il requisito del calo del fatturato. 3. Il documento passerà al vaglio del Consiglio dei capi di Stato e di governo. I motivi di esclusione e gli elenchi dei non ammessi ai benefici, sono disponibili nei link sottostanti: CONTRIBUTI  - CANONI DI LOCAZIONE - NON AMMESSI, CONTRIBUTI  - FONDO PERDUTO - NON AMMESSI. Vuoi entrare a far parte del circuito CSA? OGGETTO: Decreto dell’Ufficio Sport c/o la Presidenza del C.d.M. Informazioni e modalità di accesso al contributo forfettario a fondo perduto per ASD/SSD. 25) E’ prevista l’erogazione di un contributo a fondo perduto a favore dei soggetti esercenti attività d’impresa e di lavoro autonomo, titolari di partita IVA con ricavi o compensi non … 8. comunicazione dell’IBAN per l’accredito del contributo, che dovrà appartenere ad un Conto Corrente intestato esclusivamente alla ASD/SSD e non ad altro soggetto. Per quanto riguarda invece il bonus marzo, aprile e maggio Spadafora ha confermato che “Siamo vicini alla conclusione del percorso che vedrà l’indennità di marzo, aprile e maggio date a chiunque ne abbia fatto domanda. var prefix = 'ma' + 'il' + 'to'; n.137 del 28.10.2020 (cd Decreto Ristori) e dall’art. decreto rilancio, tutte le misure a favore dello sport, del terzo settore e degli enti non commerciali ... contributi a fondo perduto per gli enti no profit e del terzo settore per le attivita’ commerciali svolte (art.25) ... contributo a fondo perduto “forfettario” per asd/ssd, richiesta di riesame per quelle escluse. "La nostra volontà di agire deve essere all’altezza delle sfide, ha spiegato Von der Leyen. Utilizzare prevalentemente per lo svolgimento delle attività sportive gli spazi degli immobili per i quali si fa istanza di accesso al beneficio. 1 del D.L. Decreto Rilancio: le misure per il settore sport. In questo articolo trovi anche: Tabella Codici ATECO e coefficienti applicabili In arrivo nuovi ristori a fondo perduto per le partite IVA danneggiate dal Covid. Articolo 74 dal titolo “Misure di semplificazione in materia di ammortizzatori sociali” nel quale si legge infatti che, con l’obiettivo di “favorire la celere disponibilità di reddito da parte dei lavoratori in caso di ricorso agli ammortizzatori sociali previsti dagli articoli 19 e 22 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27”, i datori di lavoro che non anticipano i pagamenti, potranno fare richiesta di pagamento diretto della prestazione. NOTA! Di non avere richiesto o di non aver usufruito dei contributi previsti dall’art. Pubblichiamo nella pagina "Documenti" il decreto dell'Ufficio per lo sport che rende accessibile il Fondo destinato ad interventi a favore delle associazioni sportive e delle società sportive dilettantistiche, considerata la necessità di far fronte alla crisi economica che ha coinvolto anche il mondo dello sport e determinatasi in ragione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Il contributo a fondo perduto del decreto Ristoro funzionerà sulla falsariga degli indennizzi decisi con il decreto Rilancio a giugno, ma questa volta i ristori saranno più veloci e di importo maggiore, assicurano Conte e Gualtieri. Tra queste, il contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 25 del decreto. ATTENZIONE: l’IBAN per l’accredito del contributo, che dovrà appartenere a un Conto Corrente intestato esclusivamente alla ASD/SSD e non ad altro soggetto. 500 miliardi di sovvenzioni a fondo perduto e 250 di prestiti. Ciò significa che la cassa integrazione sarà pagata direttamente dall'Inps. Il contributo a fondo perduto, previsto dal “decreto Rilancio” (Dl n. 34 del 19 maggio 2020), consiste nell’erogazione di una somma di denaro senza obbligo di restituzione. 15 Dicembre, ore 21.00 SportGoverno: contributo a fondo perduto per ASD/SSD, pubblicati gli elenchi degli ammessi e degli esclusi. 1 del D.L. e affiliata contenente il numero dei tesserati al 31 ottobre 2020. var addy072323738aab247506cd62c68643d7c8 = 'fondoperduto' + '@'; Per l’assistenza tecnica è attivo esclusivamente l’indirizzo di posta elettronica ordinaria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. del 11/06/2020 – contributi a fondo perduto in favore di ASD e SSD – art. Info ed indicazioni per eventuali assistenze, in calce all'articolo. ( Quindi, se con le diverse conferme, non siete riusciti a visualizzare la ricevuta, vuol dire che mancano dei passaggi). 1. Anche gli arbitri che erano rimasti in sospeso riceveranno indennità. var addy_text072323738aab247506cd62c68643d7c8 = 'fondoperduto' + '@' + 'sportgov' + '.' + 'it';document.getElementById('cloak072323738aab247506cd62c68643d7c8').innerHTML += ''+addy_text072323738aab247506cd62c68643d7c8+'<\/a>'; Al fine di poter effettuare un’assistenza completa, è necessario indicare nel corpo della e-mail il codice fiscale della ASD/SSD per la quale si richiede assistenza. 6. Contributo del decreto Rilancio moltiplicato per la percentuale riportata nell’allegato 2 del decreto “Ristori bis” MODALITÀ DI EROGAZIONE Con accredito automatico per gli aventi diritto che hanno già percepito il Contributo a fondo perduto del decreto “Rilancio” (art. Decreto Rilancio per i fondi non ancora del tutto esauriti). IL RISPETTO DELLA PRIVACY E' LA NOSTRA PRIORITA'. 1 del D.L. Contributi a fondo perduto per palestre, piscine, centri sportivi: in arrivo entro il 15 novembre 2020 l’accredito sull’IBAN indicato in prima battuta all’Agenzia delle Entrate.. Gli importi per le partite IVA indicate nel Decreto Ristori che avevano già richiesto la prima tornata di aiuti saranno maggiorati del 200% rispetto alle prime somme erogate. (certificati da fatture). Il Decreto Ristoro ha previsto per le ASD/SSD dei contributi a fondo perduto per via dell’emergenza sanitaria che ha costretto molti impianti sportivi, tra cui palestre e piscine, a chiudere.