Fascicolazioni, dolori e chi più ne ha più ne metta ... Quando mi hanno detto che si tratta di somatizzazione io non ci ho creduto molto, ma considerando che Durante i viaggi, nonostante lo sforzo fisico e l'aver mangiato in modo disordinato, non ho avuto problemi, devo ricredermi Lo psichiatra mi diagnosticò una moderata ansia somatoforme (no depressione), mi prescrisse sertralina 50 mg e suggeri' di fa psicoterapia: dopo alcuni mesi gran parte delle somatizzazioni cessarono. Se la visita e gli esami specialistici non hanno evidenziato problemi vestibolari, il suo quadro è del tutto compatibile con... Disturbo d'ansia e somatizzazione: pallore persistente e stanchezza. tutto è iniziato a quasi fine scuola,non so per quale motivo forse per lo stress accumulato durante l'anno scolastico fatto sta che sono caduta in depressione.Inizialmente ho cominciato ad avvertire come una contrazione muscolare dal collo fino poco più sotto l'ascella sinistra e con il passare del tempo โ€ฆ Si presenta con un insieme di più โ€ฆ La sindrome delle fascicolazioni benigne (SFB o BFS, dall'inglese Benign fasciculation syndrome) e la variante della sindrome da crampi e fascicolazioni (SCF o CFS, Cramps-fasciculations syndrome), sono sindromi croniche a eziologia sconosciuta (idiopatiche), caratterizzate principalmente da fascicolazioni, cioè lievi contrazioni spontanee, rapide e โ€ฆ ipereccitabilita neuronale a carico del sistema nervoso e dellโ€™apparato muscolare - scheletrico segni e sintomi fisici: a) neuromuscolari - b) neurovegetativi - c) neuropsichici a) neuromuscolari: crampi muscolari, parestesie, fascicolazioni, mialgie, rachialgie, mioclonie e miochimie Indice generale โ€ฆ Controllare il proprio corpo e le proprie funzioni aiuta a uscire dall’ansia ? trattamento o l'assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina Complesso il suo caso, che reagisce con Amiodarone. ... somatizzazione', e forse un'eccessiva facilità di โ€ฆ I pazienti non capiscono esattamente come l’ansia “provochi” le somatizzazioni, di fatto perché non è così: l’ansia e le somatizzazioni vengono insieme, e sono prodotti di una condizione del sistema nervoso. Ritornando al concetto della diagnosi di esclusione, in generale nessun accertamento raggiunge una certezza assoluta: la certezza assoluta è un bisogno mentale solo a seguito di una preoccupazione incontrollata, che non si accontenta di una diagnosi e che vorrebbe “vedere” con certezza un non-si-sa-cosa di rassicurante. il mio corpo puo โ€ฆ QUOTE (rizzlak @ Martedì, 27-Lug-2010, 15:38): Ciao a tutti ragazzi, è da tanto che non ci si sente, sono stato impegnatissimo per ora con l'università, mi sono laureato pochi giorni fa e sono veramente contento di esserci riuscito nonostante il doc. Vuoi vedere i medici disponibili nella tua città? Buonasera Marcello io e da Marzo 2016 che sento dolori al petto e al braccio sinistro fatto 5 vidite cardiologhe nulla di preoccupante tutto nella norma inoltre fatto rx cervicale perfetta e tutto mi sveglio di notte con questa oppressione al petto dopo sogni strani con incubi può essere tutto dipeso dall ansia …. La sindrome, attualmente definita disturbo di conversione, era in origine associata alla sindrome ora nota come disturbo di somatizzazione e generalmente definita isteria, reazione di conversione o reazione dissociativa. Disturbo di Somatizzazione Il disturbo di somatizzazione è caratterizzato da molteplici sintomi somatici che non possono essere adeguatamente spiegati sulla base dell'esame obiettivo o di esami di laboratorio e si distingue per la presenza di "una combinazione di dolore e sintomi gastrointestinali, sessuali e pseudoneurologici". Ipersensibilità, stanchezza cronica e fascicolazioni, sono sintomi che si manifestano anche nella fibromialgia. È esattamente quello che avviene con le statine. Formaggi e Amoxicillina + acido clavulanico, Preg.mi dottori,soffro di somatizzazione dell'. Non essendo il dubbio ragionevole, rimarrà in questa situazione sospesa. Controlla lelenco completo delle possibili cause e condizioni ora! Gran parte dei pazienti che compiono accertamenti sulla base di sintomi vaghi o generici hanno referti in cui si accenna ad una “componente” altrettanto vaga, che però non giustifica né intensità né l’andamento del sintomo. In nessun caso, queste informazioni Psicologa, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. Un sintomo grave solitamente non ha bisogno di grosse specifiche o descrizioni, mentre i sintomi della persona con ipocondria sono gravi preoccupazioni per elementi spesso non corrispondenti neanche a sintomi, semplicemente a segnali corporei o a situazioni solitamente ignorate o non registrate come allarmanti. Io senza visitare una persona non posso fare ipotesi. Un parere sulla fibromialgia. I disturbi dโ€™ansiavengono curati principalmente attraverso i farmaci, con approcci psicoterapici specifici o con entrambe le terapie. Cordiali saluti, Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare. Lo scorso anno (febbraio - aprile 2012) gli era stata diagnosticata una forma di emicrania che in modo piu'... Dalla lettura del suo racconto colgo alcuni spunti che mi inducono a rilevare che, attualmente, si è prestata più attenzione agli... Gentile Dottore,sono un uomo di 38 anni e le riassumo brevemente la mia storia.All'età di 22 anni ho il primo attacco di panico... Complesso il suo caso, che reagisce con Amiodarone. uno specialista. Dr. Gabriele Di Lorenzo, Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina interna. Alla fine, o il paziente “pretenderà” di essere rassicurato, indicando magari al medico come si potrebbe fare per migliorare le risposte, oppure il medico non saprà più come rassicurarlo in maniera convincente. Un attacco di panico è caratterizzato da un aumento improvviso di paura o un intenso disagio fisico e/o emotivo (la cui insorgenza può avvenire sia da uno stato di calma che da uno stato ansioso) che raggiunge il suo picco massimo in pochi minuti. - inviati in FIBROMIALGIA: Salve sono sempre alle prese con i miei disturbi ormai cronici di dolori muscolari alle gambe senso di rigidita' e in + adesso si sono sommati vertigini freddo intenso con brividi e a volte sento l'ansia paura di perdere il controllo di me I miei sintomi sono questi: DOLORE ALLE GAMBE (POLPACCI RIGIDI) FASCICOLAZIONI DIFFUSE TREMORI AI MUSCOLI … Ansia & Fascicolazione muscolare & Tremore Sintomo: le possibili cause includono Disturbo d'ansia. - inviati in FIBROMIALGIA: Ciao a tutti. A Settembre tornerò dallo psichiatra: devo fare altre analisi per escludere cause organiche o basta cosi? Introduzione. Nell’ipocondria, per quanto possibile, la paura non deve essere la base per verifiche o per discussioni sul merito delle ipotesi mediche. nella giornata di giovedi ho fatto un ulteriore visita neurologia in una clinica privata di Parma. Bisogna escludere una forma organica per poi ipotizzare una somatizzazione. Somatizzazione da almeno 4 anni ho i seguenti disturbi:dolore dorsale, dolore alle ultime costole, senso di gonfiore. Il metodo migliore per eseguire accertamenti è sempre quello di farlo secondo un parere medico, specialistico o di base. DRUMMER: Inviato il: Venerdì, 20-Mar-2020, 11:38. Piazza Abate Conforti, 84121 Salerno, Italia, Gentile Signore, faccio su discorso generale sulla somatizzazione. sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Anche se forse il loro uso può portare dei vantaggi in determinate condizioni, le statine determinano una riduzione della funzione mitocondriale (i mitocondri sono i veri โ€œpolmoniโ€ della cellula), e quindi in qualsiasi situazione siano usate possono portare ad un danno cronico dovuto โ€ฆ La spalla e la scapola devono orientare l’arto superiore, il gomito deve adattare il movimento e il polso e la mano sono effettrici del movimento fine e calibrato. Escludo EEG, RMN encefalo, perchè non ho mai avuto problemi motori, ho fascicolazioni o perdita di equilibrio o parti del corpo insensibili. Il principale organo coinvolto è la cute, seguito dalle articolazioni e dai muscoli, e le manifestazioni dolorose, sono molto simili a quelli che si manifestano in presenza di dolore neuropatico. Lo stress od il distress non fa bene al cuore e potrebbe determinare, quella... attacchi di panico e somatizzazione cardiaca. Infatti dopo la colecistectomia si è acuita, essendo sopraggiunta anche la sindrome post-colecistectomia, frequentemente realizzantesi con diarrea. Sara' Fibro O Cfs? Se la preoccupazione persiste anche dopo la diagnosi di somatizzazione, probabilmente la persona non ha compreso che la diagnosi non è “di esclusione” e non corrisponde ad un’etichetta di “immaginario” o ad un giudizio di esagerazione nella persona ansiosa, ma è una diagnosi di una situazione psichica che si manifesta anche con sintomi corporei o con la preoccupazione per il corpo. ... però ho cominciato ad avere fascicolazioni muscolari ed allora ho cominciato a temere di avere qualche malattia neurologica importante come la sla ad esempio. Mi hanno prescritto psicofarmaci e consigliato di andare da uno psicologo. Il formicolio alle gambe è un sintomo molto frequente, che riconosce varie cause.. A volte, questa manifestazione dipende semplicemente dall'aver mantenuto a lungo delle posture scorrette (ad esempio, quando si assume una certa posizione durante il sonno o quando si rimane seduti con le gambe accavallate).. Le fascicolazioni muscolari di per sé, se sono l' unico segnale, non è detto che siano riconducibili ad un problema psicologico che si esprime con somatizzazione. Le sensazioni sono autentiche e anche intense, ma il meccanismo origina dal sistema nervoso centrale e si associa spesso ad ansia o depressione. Inquadramento del disturbo somatoforme L'esordio del disturbo da sintomi somatici (disturbo somatoforme) può essere spontaneo e graduale oppure legato a un fatto specifico, come una grave malattia pregressa (anche soltanto sospettata, in attesa di diagnosi) propria o di un proprio caro. Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. Watch Queue Queue Dolori Dorsali Reumatologia. Buongiorno! Attualmente si limita la diagnosi di disturbo di conversione ai sintomi che coinvolgono una funzione volontaria motoria o sensitiva, cioè ai sintomi neurologici e โ€ฆ La sindrome, attualmente definita disturbo di conversione, era in origine associata alla sindrome ora nota come disturbo di somatizzazione e generalmente definita isteria, reazione di conversione o reazione dissociativa. Gli accertamenti medici hanno come indicazione quella di verificare ipotesi fatte dal medico, mentre invece l’accertamento richiesto sulla base di criteri di “impressione” non tecnica (letture estemporanee, analogie per “sentito dire”, supposizioni libere del paziente, o paure per particolari malattie) finiscono per alterare il rapporto medico-paziente. Quanti accertamenti fare per escludere al 100% tutte le altre cause ? COSโ€™Eโ€™ E COME SI MANIFESTA Lโ€™ANSIA. Specialista in Psichiatria - PsicoterapeutaPisa- Milano - Roma - Vigevano - Alessandria - Brescia, Contestazione risultati etilometro e contestazione guida in stato di ebbrezza, Tossicodipendenza da oppiacei – storia e origini della terapia, Problemi medico-legali : questioni riguardanti droghe e patente di guida, La perizia psichiatrica nel processo penale, Sintomi e disturbi da abuso di ansiolitici, Depressione resistente al trattamento: definizione e strategie, Sigaretta elettronica: principi di funzionamento nella dipendenza da tabacco, Sigaretta elettronica: il ruolo della nicotina, La storia di Hebranko: l’obesità come malattia del cervello, Come pensa il giocatore patologico – parte 2, Come pensa un giocatore patologico – parte 1, La morale della psicosi e il cervello della psicosi, Rattenkoenig: l'annodamento delle ossessioni nel doc, Cervello e domande: questionari in psichiatria (parte 2), Cervello e domande: uso e senso dei questionari in psichiatria, Tossicodipendenza dietro e attraverso le sbarre: il ruolo del metadone nel carcere, Il controllo dell'amore: la morsa dell'ossessione sulle relazioni, Il fenomeno Incel: tipizzazione psichiatrica tra fobia sociale, paranoia, e dismorfofobia. informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un L'ansia, quell'intreccio irrazionale di paure e tensioni, è un fenomeno pressoché โ€œfisiologicoโ€ tra la popolazione dei Giorni Nostri; l'ansia è niente meno che una tensione psico-fisica che, il più delle volte, affonda le proprie radici nell'irrazionale.Talvolta, però, l'ansia ha una base ben precisa, e cresce dal โ€ฆ I disturbi psicosomatici si possono considerare malattie vere e proprie che comportano danni a livello organico e che sono causate o aggravate da fattori โ€ฆ Definizione. Ciao a tutti, mi chiamo Lara e convivo con questa compagna da qualche anno. Parla con il nostro Chatbot per restringere la ricerca. Un’altra espressione più tecnica è “non c’è niente di organico, quindi è psicogeno”. Gentile Signore, faccio su discorso generale sulla somatizzazione. La sindrome fascicolazioni e crampi, che può essere il prodromo della fibromialgia o della CFS, rappresenterebbe la forma più frequente e la meno grave di patologia con queste caratteristiche e può risultare idiopatica o esser esito di una pregressa neuropatia acuta, in cui permane un leggero e poco visibile danno alla mielina di โ€ฆ Salve dottore, sono un ragazzo di 23 anni, 180cm per 67kg. Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi dโ€™ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti โ€ฆ โ€œSomatizzazioneโ€, significa che il disturbo è stato riconosciuto come originante dal sistema nervoso, in maniera funzionale, non soltanto per esclusione di tutto il resto, ma perché si è identificata una corrispondenza psicologica. Pertanto le posso consigliare di consultare un Internista. Prima di prescrivere eventuali farmaci è indispensabile procedere a unโ€™accurata diagnosi, per stabilire se i sintomi siano causati da un disโ€ฆ In quest’ottica solo le diagnosi peggiori sarebbero convincenti, e infatti l’ipocondriaco in un certo senso è sospeso tra terrore di avere una grave malattia e il voler escludere ogni ragionevole dubbio di averla. Dott. E’ l’ansia che provoca le somatizzazioni ? Il tuo inconscio sta suonando l'allarme per dirti che questa relazione che stai... Somatizzazione dell'ansia con vertigini e problemi gastrointestinali. Fascicolazioni e paura Spero tanto mi rispondiate, ho scritto altre volte, ho 34 anni, è un mese che non ho pace, dopo un incidente stradale in cui il giorno dopo da un familiare sono stata rimproverata di non essere andata al pronto soccorso perchè può sempre accadere qualcosa (non ho urtato la testa ma ho subito un contraccolpo), โ€ฆ Fascicolazioni e dolori diffusi e migranti. Le sensazioni sono autentiche e anche intense, ma il meccanismo origina dal sistema nervoso centrale e โ€ฆ ... è come se la somatizzazione si spostasse su altre cose, che ne โ€ฆ Vanta esperienza clinica in ambito adulto, e si occupa prevalentemente di tutti i disturbi d’ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, problematiche sessuali, disturbi di personalità con la Schema Therapy, in cui è formata attraverso training specifici e supervisione con esperti del settore. Sintomo “organico” o “psicogeno”: che significa ? Vivo sola e mi trovo in un bruttissimo periodo emotivo: vivevo con mia madre che è mancata in aprile per un tumore al fegato, dopo soli 2 mesi e mezzo dalla diagnosi. Il sintomo è un elemento riferito dalla persona al medico. Il termine โ€œfibromialgiaโ€ trae origine da dolore (algos) proveniente dai muscoli (myo) e dai tessuti fibrosi (fibro), come tendini e legamenti. “Psicogeno” vorrebbe dire che è riferito ma la persona non ha niente (quindi si comporta in maniera anomala denunciando sintomi che non ha), oppure che è riferito per come lo vive la persona (quindi amplificato, male interpretato, o con connotati di preoccupazione) ma non è misurabile o la misura non “torna” con l’intensità dichiarata. Prima di arrivare alla diagnosi sono passati diversi anni in cui mi veniva detto da vari neurologi che si trattava solo di ansia, di somatizzazione. In più, accertamenti fatti a caso finiscono per trovare qualcosa di frequente nella popolazione generale (le artrosi, le ernie jatali, le gastriti lievi etc) che “potrebbero” spiegare alcuni sintomi ma di fatto senza una conclusione chiara. I disturbi psicosomatici si possono considerare malattie vere e proprie che comportano danni a livello organico e che sono causate o aggravate da fattori emozionali. C’è poi una terza possibilità, più rara, in cui si è portati a riferire sintomi che non esistono, ben sapendolo o a procurarseli apposta (disturbo fittizio), e che ovviamente è cosa diversa dalla somatizzazione. Ciao a tutti. Il problema è che questo tipo di urgenza tende a riproporsi per il riproporsi del pensiero ipocondriaco, e la rassicurazione dovrà allora avvalersi di altri strumenti, come gli esami, per risultare convincente, in un circolo vizioso.